TABELLE MILLESIMALI ROMA. REVISIONE E REDAZIONE MILLESIMI PER RIPARTIZIONE SPESE CONDOMINIALI. Tabelle millesimali riscaldamento uni 10200

TABELLE MILLESIMALI GENERALI - SCALE - ASCENSORE - CONSUMO INVOLONTARIO RISCALDAMENTO SECONDO UNI 10200 CON PROSPETTO DELLE PRESTAZIONI ENERGETICHE DELL'EDIFICIO IN BASE AL D.LGS 102/2014. PREVENTIVO GRATUITO.

Redazione e revisione di tabelle millesimali e regolamento di condominio
Redazione e revisione di tabelle millesimali e regolamento di condominio

Compilazione e revisione di tabelle millesimali con software aggiornato alla normativa vigente Legge 220/2012. Si redigono tabelle millesimali e regolamenti condominiali (compresi i supercondomini e i condomini orizzontali).

Servizio offerto e tempi di lavorazione della pratica.

Per un preventivo personalizzato contattaci al 393 9505459 - 06 31056240 o compila il modulo cliccando qui .

Dal conferimento dell'incarico sono necessari 30-40 giorni lavorativi per consegnare copia delle nuove tabelle millesimali.

Il servizio da noi proposto comprende :

  1. Richiesta presso l'Agenzia del Territorio copia di visure e planimetrie delle singole unità immobiliari;
  2. sopralluogo e rilievo delle singole unità immobiliari;
  3. Calcolo delle nuove tabelle mediante programmi accreditati;
  4. Redazione regolamento condominiale;
  5. Attestazione prestazione Energetica A.P.E. (per il calcolo delle tabelle millesimali riscaldamento secondo la Norma UNI 10.200 e il D.Lgs. 102/2014 )
  6. Consegna all'assemblea condominiale di copia delle nuove tabelle millesimali con allegate le schede di calcolo di ogni singola unità immobiliare e relazione tecnica sui criteri  adottati.

METODOLOGIA

Partendo dal presupposto che ogni condominio presenta caratteristiche specifiche, si procederà con una completa personalizzazione delle tabelle millesimali. I dati inseriti non saranno semplici numeri, ma rappresenteranno informazioni sulle qualità delle singole unità immobiliari, dei vani e dei coefficienti attribuiti. In tal modo il tecnico redigerà una vera e propria analisi peculiare dell'edificio . Per l'inserimento dei dati sarà compito dei nostri tecnici raccogliere le informazioni eseguendo accurati sopralluoghi.

Ogni unità immobiliare sarà analizzata globalmente e per singolo vano utilizzando come base di calcolo, a seconda delle esigenze, la superficie oppure il volume. Calcolate le superfici reali ( o i volumi reali ) verranno applicati i seguenti coefficienti di riduzione :

  • Coefficienti di piano
  • Coefficienti di luminosità
  • Coefficienti di esposizione
  • Coefficienti di orientamento
  • Coefficienti di utilizzazione dei singoli vani
  • Coefficienti di funzionalità
  • Coefficienti di destinazione delle singole unità immobiliari
  • Coefficienti di servitù
  • Coefficienti di isolamento termico

ELENCO DELLE PRINCIPALI TABELLE MILLESIMALI REALIZZATE.

  • Tabella millesimale di proprietà generale
  • Tabella millesimale per le scale
  • Tabella millesimale per l'ascensore
  • Tabella millesimale per le colonne di scarico
  • Tabella millesimale per i lastrici solari
  • Tabella millesimale per le spese di portineria
  • Tabella millesimale per le spese dell'alloggio del custode
  • Tabella millesimale per il riscaldamento per ripartizione spese consumo involontario o eccedenze (calcolato secondo la UNI 10200) e redazione delle prestazioni energetiche dell'edificio secondo                          D.LGS 102/ 2014.

Inoltre sarà possibile creare tabelle completamente nuove in base alle esigenze del condominio.

Tabelle millesimali per contabilizzazione del calore
Tabelle millesimali per contabilizzazione del calore

Il condominio.

Vi è un condominio quando esiste un edificio composto da più unità immobiliari, che sono di proprietà di più persone (almeno due) e che sono comproprietari di alcune parti di esso, come ad esempio il tetto, le scale, l'ascensore, il giardino, che vengono definite parti comuni.

Le parti comuni di un edificio in condominio, si possono definire come quelle frazioni o porzioni di esso che, in quanto necessarie (tetto, scale, muri maestri, fondamenta) per la sua esistenza e, in quanto utili ed indispensabili (impianti dell’ascensore, del riscaldamento, del raffrescamento , dell’acqua e della luce), sono di proprietà di  tutti i partecipanti al condominio.

Cosa sono i millesimi e a cosa servono.

I millesimi (si chiamano così perché il valore dell'intero edificio è pari a mille) costituiscono l'unità di misura della proprietà condominiale. I millesimi servono,per determinare le maggioranze assembleari per dividere fra i condomini le spese condominiali relative alle parti comuni.

Le tabelle millesimali in termini matematici, traducono, i valori delle unità immobiliari di proprietà esclusiva che costituiscono l'edificio condominiale ed esprimono il valore delle singole unità immobiliari e, di conseguenza, il valore delle singole quote di comproprietà sulle parti comuni dell'intero edificio, ai fini della formazione della volontà dell'organo assembleare e della ripartizione delle spese.

Determinazione dei millesimi e parametri utilizzati.

La determinazione e l’accertamento dei valori millesimali in un edificio in condominio avviene mediante un’operazione tecnica che comporta la misurazione della superficie reale di ogni singola unità immobiliare che deve essere ragguagliata, in millesimi, al volume totale dell'edificio. Sono escluse dal calcolo le parti esterne al fabbricato e non edificate, per esempio le aree a cortile, parcheggio, giardini se comuni.

Ricavata la superficie reale della singola unità immobiliare questa viene moltiplicata per dei coefficienti di riduzione (o di aumento) che modificano i metri quadri in funzione all'effettivo utilizzo della superficie stessa. I coefficienti di riduzione (o di aumento), che servono a trasformare le superfici o i volumi reali delle singole unità immobiliari in valori virtuali, sono scelti dal tecnico chiamato a redigere una tabella millesimale sulla base della sua esperienza ed applica quelli previsti nella Circolare 26 marzo 1966 n. 12480 Ministero dei lavori pubblici, Direzione generale edilizia statale e sovvenzionata, recante le “Norme per i collaudi dei fabbricati costruiti da cooperative edilizie fruenti di contributo statale e per la ripartizione delle spese fra i singoli soci”.

I coefficinti utilizzati sono di destinazione o categoria catastale, di utilizzazione, di altezza, di orientamento, di esposizione e prospetto e di piano.

Come si effettua il calcolo dei millesimi.

il procedimento da seguire sarà il seguente:

  • calcolare la superficie virtuale delle unità immobiliari moltiplicando i metri quadri di ogni vano per ognuno dei coefficienti corrispondenti;
  • il risultato del calcolo determina la superficie virtuale "S"
  • sommare le superfici virtuali di tutte le unità immobiliari dell’edificio "T"
  • I millesimi si ricaveranno dalla seguente formula:

(S:T) x1000 =millesimi di ogni appartamento ove:

S= superficie virtuale di ogni appartamento

T= somma delle superfici virtuali di tutti gli appartamenti

Cosa fare se il condomino ritiene erronea la divisione delle spese

Il condomino se ritiene che la ripartizione della spesa sia stata effettuata con un erronea divisione può impugnare la deliberazione indicando in maniera dettagliata come la violazione di esso abbia avuto luogo e quale danno gliene derivi e quale pregiudizio concreto e attuale gliene derivi.

Maggioranza per approvare e modificare le tabelle millesimali.

Le tabelle millesimali prodotte dal tecnico incaricato vanno sottoposte alla deliberazione dell'assemblea condominiale che le approva a maggioranza della stessa.

Tabelle millesimali per contabilizzazione del calore
Tabelle millesimali per contabilizzazione del calore